Ambulatorio di Chirurgia del Pavimento Pelvico

Dopo una visita specialistica durante la quale viene inquadrato inizialmente il problema e vengono prescritti gli accertamenti necessari secondo un precorso diagnostico-terapeutico condiviso, i pazienti con patologia polidistrettuale vengono avviati presso l’ambulatorio di Chirurgia del Pavimento Pelvico, dove vengono visitate da un collegio multidisciplinare formato da almeno tre specialisti che inquadrano il problema clinico e decidono il successivo programma di cura, sia esso riabilitativo, di terapia medica o di intervento chirurgico.

Questo approccio multidisciplinare è il reale punto di forza per una corretta pianificazione diagnostica e terapeutica che garantisce alle pazienti la migliore possibilità di cura ed in tempi brevi. Di fondamentale e uguale importanza durante tutto l’iter è il rapporto medico-paziente in cui informazione, comunicazione e condivisione sono elementi fondamentali per ogni atto diagnostico, terapeutico e di follow up.
Le pazienti potranno così sapere quando è indicata la riabilitazione o la chirurgia, che potrà a seconda dei casi essere eseguita per via perineale o addominale, laparoscopica o robotica: ogni caso viene vagliato individualmente dagli specialisti, con un responso personalizzato.

Il servizio è disponibile sia con il Servizio Sanitario Nazionale, sia in convenzione con gli Enti Assicurativi, sia in regime di Solvenza.

Sarà possibile inoltre effettuare una valutazione psicologica del paziente attraverso lo strumento del colloquio e mediante l’ausilio di test mirati, al fine di comprendere l’impatto della patologia sul funzionamento globale della persona e poterla supportare nel processo di guarigione e cura. Il supporto psicologico vuole offrire accoglienza per ogni tipo di necessità, dando la possibilità al paziente di portare il proprio vissuto di malattia rispetto al problema che si pone durante tutto il periodo di presa in carico, con la possibilità di interventi diversi e modulati, migliorando la qualità di vita dei pazienti e la compliance alle cure mediche.