Albume d’uovo

Cos’è l’albume d’uovo?

L’albume è la sostanza trasparente e gelatinosa che avvolge il tuorlo dell’uovo. Cuocendo, diventa bianco e solido.

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di albume contengono circa 43 calorie, quasi esclusivamente proteine.

In particolare, 100 g di albume d’uovo contengono:

  • 87,7 g di acqua
  • lipidi in tracce
  • 10,7 g di proteine
  • tracce di carboidrati (zuccheri solubili)

Per quanto riguarda le vitamine e i minerali, 100 g di albume d’uovo apportano:

Quando non mangiare l’albume d’uovo?

Non risultano condizioni in cui il suo consumo potrebbe interferire con l’assunzione di medicinali o altre sostanze. In caso di dubbi è sempre consigliabile consultare il proprio medico.

L’albume d’uovo può essere controindicato in caso di allergia all’uovo.

Reperibilità

Le uova sono reperibili tutto l’anno.

Possibili benefici e controindicazioni

L’albume d’uovo è un’ottima fonte di proteine di qualità elevata. In particolare, le sue proteine apportano i seguenti aminoacidi: lisina, istidina, arginina, acido aspartico, treonina, serina, acido glutammico, prolina, glicina, alanina, cistina, valina, metionina, isoleucina, leucina, tirosina, fenilalanina e triptofano. Il suo consumo permette di sfruttare questo beneficio dell’uovo al netto dei problemi che potrebbero derivare dal consumo dei lipidi presenti nel tuorlo, in particolare i grassi saturi e il colesterolo che se assunti in eccesso aumentano il rischio cardiovascolare. Per questo, utilizzare solo l’albume (per esempio per preparare le frittate) può essere una scelta salutare. D’altra parte, non bisogna dimenticare che il tuorlo d’uovo è una fonte di sodio e che l’apporto quotidiano di questo minerale deve essere limitato a 2 grammi.

Dal punto di vista nutrizionale, l’albume d’uovo contiene piccole dosi di micronutrienti alleati del buon funzionamento del metabolismo (vitamine del gruppo B, magnesio e zinco) e di minerali dall’azione antiossidante (selenio).

Disclaimer

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata si consiglia di affidarsi sempre ai consigli del proprio medico curante o di un esperto nutrizionista.