Ananas

Che cos’è l’ananas?

L’ananas è il frutto dell’Ananas sativa, una specie appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae scoperta dagli europei nei Caraibi, ma originaria del Sud America e oggi diffusa anche in Asia, Africa e nel Pacifico del Sud.

Quali sono le proprietà nutrizionali dell’ananas?

100 g di ananas apportano 40 calorie così suddivise:

  • 95% carboidrati
  • 5% proteine

In particolare, 100 grammi della parte commestibile del frutto apportano:

  • 86,4 g di acqua
  • 1 g di fibre, di cui:
  • 0,15 g di fibra solubile
  • 0,83 g di fibra insolubile
  • 0,5 g di proteine
  • 10 g di zuccheri solubili

Per quanto riguarda le vitamine e i minerali, 100 g della parte commestibile dell’ananas contengono:

Inoltre, il gambo dell’ananas è fonte di bromelina.

Possibili interazioni

L’ananas può amplificare l’azione degli antibiotici amoxicillina e teraciclina. Il consumo del gambo e dei prodotti da esso derivati è sconsigliato in presenza di emofilia, problemi al fegato o ai reni, in gravidanza e durante l’infanzia.

Periodo di reperibilità/stagionalità

La stagione dell’ananas inizia ad ottobre e termina a maggio.

Benefici e controindicazioni

Dosi terapeutiche di bromelina, assunte sotto forma di integratori alimentari, sono in grado di contrastare le infiammazioni, l’eccessiva coagulazione del sangue e lo sviluppo di alcuni tumori, ma non sono ancora stati effettuati studi che dimostrino in modo inconfutabile che il consumo alimentare di ananas eserciti tali effetti. Si pensa che il frutto aiuti a digerire, ma anche in questo per questo beneficio mancano le prove scientifiche inconfutabili.

Fra le altre proprietà benefiche dell’ananas è nota l’azione antiossidante della vitamina C e del manganese. Infine, la tiamina presente in questo frutto è un minerale essenziale per le reazioni enzimatiche che portano alla produzione di energia.

È conosciuta la possibilità di reazioni incrociate tra la bromelina e il veleno delle api, il polline d’ulivo e di cipresso e il prezzemolo.

Disclaimer

Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per essere certi di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto nutrizionista.