Bresaola

Che cos’è la bresaola?

La bresaola è un salume crudo a pezzo intero non affumicato prodotto tipicamente nelle regioni del Nord Italia. Può essere ottenuta con carni di manzo, di cavallo, di cervo o di maiale. La bresaola dellaValtellina è un prodotto Igp (Indicazione geografica protetta)

Quali sono le proprietà nutrizionali della bresaola?

100 g di bresaola della Valtellina Igp apportano circa 151 calorie e:

  • 59,3 g di acqua
  • 2,0 g di grassi, di cui 0,72 g di grassi saturi, 0,69 g di grassi monoinsaturi, 0,40 g di grassi polinsaturi e 63 mg di colesterolo
  • 33,1 g di proteine

Fra le vitamine e i minerali, 100 g di bresaola contengono:

Quando non mangiarla?

Il consumo di carne rossa potrebbe interferire con gli ossazolidinoni. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

Reperibilità

La bresaola è reperibile in commercio tutto l’anno.

Possibili benefici e controindicazioni

La bresaola è uno dei salumi più poveri di grassi e più digeribili. Dal punto di vista nutrizionale è una fonte di proteine di elevata qualità e di vitamine e minerali alleati del buon funzionamento del metabolismo (in particolare, di vitamine del gruppo B, di zinco e di fosforo) e dal potere antiossidante (in particolare vitamina E e selenio). Inoltre, il fosforo contenuto incentiva la buona salute di ossa e denti, il ferro e il rame sono importanti per la produzione dei globuli rossi e il potassio favorisce la buona salute cardiovascolare. La bresaola però è ricca di sale e di colesterolo, entrambi nemici della salute del cuore; secondo gli esperti il loro apporto dovrebbe essere limitato, rispettivamente, a 2 grammi e 300 mg al giorno.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto nutrizionista.