Perdita di un dente

I traumi dentali sono molto consueti principalmente nei bambini; la perdita di un dente e quindi il suo completo distaccamento è l’evento più grave, per la quale è importante agire immediatamente. Nel caso dei bambini, il dente può essere deciduo (i noti “denti da latte” e quindi temporaneo) o definitivo. Nel caso in cui l’incidente riguardi un adulto, i denti sono definitivi. Il distaccamento può essere totale o parziale: in ogni caso deve essere controllata dal dentista.

Cosa fare in caso di perdita di un dente?

Se la gengiva sanguina è meglio arrestare l’emorragia con un fazzoletto o una garza. È basilare poi recuperare il dente e – se possibile – immergerlo subito in un bicchiere di soluzione fisiologica e andare in pronto soccorso o dal dentista.

Prima si interviene con il reimpianto e più possibilità ci sono di successo.

Cosa non fare?

Immergere il dente in soluzioni o liquidi che non siano soluzione fisiologica.

IMPORTANTE: le informazioni raccolte in quest’articolo non sostituiscono in nessuna maniera l’intervento o le indicazioni degli operatori di primo soccorso e sono solo semplici suggerimenti per tenere sotto controllo la situazione nell’attesa dei soccorsi.