Boro

Che cos’è il boro?

Il boro è un minerale presente in tracce nel corpo umano.

A che cosa serve?

Non è ancora stato individuato un ruolo fondamentale svolto dal boro nell’organismo. Generalmente questo viene assunto per fortificare le ossa, curare l’artrosi, accrescere i livelli di testosterone, accumulare massa muscolare o ottimizzare le capacità di ragionamento o la coordinazione muscolare.

In quali alimenti è presente?

Il boro è contenuto nei frutti come mele, arance, uva rossa, pere, prugne, kiwi, uva sultanina e datteri, nella frutta secca e nell’avocado. È contenuto anche in alcune varietà di verdura e nella soia, nei piselli, nei fagioli borlotti ed in quelli rossi, nei ribes, nei pomodori, nelle lenticchie, nelle olive, nelle cipolle, nelle patate, nel vino e nella birra.

Qual è il suo fabbisogno giornaliero?

Non ci sono indicazioni sulla dose giornaliera consigliata. Solitamente, è considerata ricca di questo minerale un’alimentazione da 2.000 calorie al giorno che ne apporta 3,25 mg, mentre è considerata carente una dieta che con 2.000 calorie al giorno apporta solamente 0,25 mg di boro.

Quali conseguenze determina una sua carenza?

Non sono conosciuti i sintomi della carenza di boro ma fra i probabili disturbi sono inclusi ipertiroidismo, sbilanciamento degli ormoni sessuali, osteoporosi, artrite ed irregolarità nel funzionamento del sistema nervoso.

Quali conseguenze determina l’eccesso?

Un eccesso di boro può procurare nausea, vomito, stanchezza e dermatiti. Possono a volte comparire anomalie scheletriche.

È vero che aiuta a migliorare le performance atletiche?

Anche se alcuni body builder assumono questo minerale per rendere migliori le loro performance non compaiono prove scientifiche che questo minerale aiuti ad accrescere la massa muscolare.