Afasia

L’afasia è un disturbo del linguaggio e indica la perdita delle capacità comunicative, può concernere sia la dimensione dell’espressione sia quella della comprensione del linguaggio (scritto e/o orale).

L’afasia ha in genere esordio improvviso, a seguito di un trauma cranico o di un ictus, ma può anche avere uno sviluppo più graduale, nei casi di tumore cerebrale o malattia degenerativa.

Quali patologie possono essere legate all’afasia?

Alcune delle patologie che possono essere associate all’afasia sono:

  • Aterosclerosi
  • Botulismo
  • Ictus
  • Morbo di Alzheimer
  • Sclerosi multipla

Cosa fare in caso di afasia?

È fondamentale in primo luogo intervenire sulla patologia che origina l’afasia. La logopedia, poi, contribuirà a recuperare le capacità comunicative. Potrebbe essere necessario il ricorso a strumenti di comunicazione alternativa.

Sono in corso studi per lo sviluppo di farmaci contro l’afasia.

Quando occorre rivolgersi al medico?

In caso si manifestino all’improvviso disturbi come la difficoltà a leggere, scrivere, esprimersi o capire un discorso, è fondamentale consultare tempestivamente un medico.