Stanchezza (Spossatezza)

Che cos’è la stanchezza?

La stanchezza è una condizione piuttosto comune che si caratterizza per uno stato di spossatezza e di mancanza di energie. Può presentarsi in maniera episodica, magari a seguito di sforzi fisici o psichici importanti o per una lunga mancanza di sonno, oppure essere duratura. La condizione, in alcuni casi, può essere dovuta a condizioni più o meno gravi.

Quali patologie possono essere legate alla stanchezza?

Alcune delle patologie che possono essere associate alla condizione sono:

  • AIDS
  • Anemia (carenza di ferro)
  • Ansia
  • Artrite reumatoide
  • Attacchi di panico
  • Broncopnumopatia cronico ostruttiva (BPCO)
  • Diabete
  • Disfunzioni della tiroide (ipotiroidismo, ipertiroidismo)
  • Disturbi dell’alimentazione (anoressia nervosa, bulimia)
  • Disturbi del sonno
  • Disturbo d’ansia generalizzato
  • Enfisema
  • Fibromialgia
  • Indigestione
  • Infezioni
  • Infarto miocardico
  • Insonnia
  • Insufficienza cardiaca congestizia
  • Insufficienza epatica
  • Insufficienza renale
  • Ipoglicemia
  • Ipotensione (bassa pressione sanguigna)
  • Malattia di Addison
  • Menopausa
  • Mononucleosi
  • Sindrome da stanchezza cronica
  • Sindrome delle gambe senza riposo
  • Tumori

Esistono rimedi?

I rimedi variano a seconda che la condizione sia transitoria o persistente. In caso di stanchezza episodica può essere di aiuto riposare, rilassarsi, bere un bicchiere d’acqua. Qualora la stanchezza derivi da uno stile di vita frettoloso e stressante è consigliabile rallentare i ritmi, assicurarsi un’alimentazione sana ed equilibrata e il giusto apporto idrico, evitare di fumare e di consumare alcolici.

In altri casi, è bene consultare il proprio medico che provvederà a individuare le cause alla base della stanchezza e alla luce di queste, intervenire nella maniera più appropriata.

Quando occorre rivolgersi al medico?

Se la condizione è persistente, in apparenza immotivata e inficia sulla qualità della vita è bene consultare il proprio medico per i necessari approfondimenti diagnostici.

È consigliabile rivolgersi al pronto soccorso qualora il disturbo sia improvviso e associato a:

  • Confusione mentale
  • Sudorazione
  • Vertigini e svenimento
  • Depressione
  • Sanguinamento rettale
  • Forte mal di testa
  • Dolore toracico
  • Dolore addominale
  • Dolore pelvico
  • Dolore alla schiena