Aspiratore

Che cos’è e a che cosa serve l’aspiratore?

L’aspiratore è un dispositivo elettronico capace di aspirare quei liquidi corporei (sangue, vomito, saliva) che bloccano gli orifizi del paziente o che inficiano la visione del campo chirurgico durante un intervento.

Può anche risultar essere basilare durante il primo soccorso, quando liquidi corporei disturbano la respirazione del paziente, mettendo in pericolo la sua incolumità. In questo caso si usano modelli portatili a batteria.

Come funziona?

Nel suo funzionamento, questo strumento assomiglia molto a un aspirapolvere. È equipaggiato di un motore che crea uno spazio vuoto all’interno di un contenitore cui è collegato un tubo di gomma. All’estremità del tubo si applica una cannula sterile nel momento in cui va usato il macchinario. I liquidi aspirati saranno poi raccolti in un apposito vaso sterilizzabile.

Lo strumento è pericoloso e/o doloroso?

Il suo utilizzo è sicuro e indolore.