Vitamina F (Omega 3)

Che cos’è?

La vitamina F, o Omega 3, è formata da un composto di acido linoleico e acido alfa-linoleico, due acidi grassi essenziali (AGE), ai quali si associa l’acido arachidonico.

Il nostro organismo non produce questa vitamina ma, viene immagazzinata al suo interno e dunque non necessita di assunzione regolare mediante i cibi. Il corpo la rilascia in piccole quantità quando il suo utilizzo viene considerato necessario.

La vitamina F è sensibile al calore e alla luce, i cibi che la contengono vanno dunque protetti dal sole e mangiati preferibilmente freschi o comunque dopo breve cottura.

A che cosa serve?

La vitamina F ostacola l’aterosclerosi contrastando il deposito di trigliceridi e colesterolo all’interno delle arterie. Favorisce anche la riduzione del peso corporeo e l’integrità di capelli e pelle.

Quali alimenti la contengono?

La vitamina F, o Omega 3, è contenuta soprattutto negli oli vegetali – di girasole, di mais, di arachide, di soia –, nella frutta oleosa (mandorle e noci) e in alcuni pesci.

Qual è il suo fabbisogno giornaliero?

Non è ancora stato rilevato il fabbisogno giornaliero necessario. Si sa però che il fabbisogno di acidi grassi insaturi cresce in proporzione al quantitativo di acidi grassi saturi e di carboidrati ingeriti. Gli acidi grassi essenziali dovrebbero essere assunti nell’ordine dell’1% rispetto alle calorie totali.

Carenza

La carenza di vitamina F è una condizione poco frequente. Può però interessare principalmente i bambini, causando loro la formazione di pelle secca e la desquamazione della stessa pelle.

Eccesso

Non si riscontrano rischi causati da un suo consumo eccessivo.

È vero che è molto usata in cosmetica?

Sì, la vitamina F è anche chiamata “vitamina della pelle” per via delle sue proprietà che la rendono necessaria a migliorare lo stato della nostra pelle. Oltre a fare bene alla pelle, la vitamina F nutre anche i capelli. Nello specifico, la vitamina F conserva la membrana cellulare e nutre la cute dandole morbidezza ed elasticità e favorendo la rigenerazione cellulare.