Lussazione

Il termine lussazione deriva dal latino luxus e significa “andato fuori posto, slogato”. Si parla di lussazione quando, all’interno di una articolazione, i capi articolari si spostano dalla loro posizione fisiologica. È completa quando le superfici dei capi articolari interessati dall’infortunio arrivano a non toccarsi più, mentre si definisce incompleta quando tra le superfici articolari viene mantenuto un rapporto di contatto. Le lussazioni possono essere classificate in base alla loro causa e  possono quindi essere traumatiche, congenite e patologiche.

Che cos’è la lussazione?

La lussazione può interessare tutte le articolazioni, ma quelle più frequentemente interessate sono le spalle e le dita delle mani, seguite dai gomiti, dalle ginocchia e dalle anche.

Quali sono le cause?

Le lussazioni più frequenti sono quelle causate da traumi. L’origine del trauma può essere dovuta a:

  • pratica sportiva: contatto fisico (durante l’esecuzione di sport come calcio, rugby e pallacanestro), cadute (durante la pratica di sport come pallavolo, sci, ginnastica). Le lussazioni alle dita delle mani sono molto frequenti soprattutto in sport come pallavolo e pallacanestro;
  • incidenti: cadute in bicicletta e in moto o incidenti automobilistici possono provocare questo tipo di infortunio;

Le lussazioni congenite generalmente sono causate da malformazioni dei capi articolari che si manifestano nei bambini alla nascita o in epoca neonatale (la più conosciuta è la lussazione congenita dell’anca).

Le lussazioni patologiche comprendono invece tutte le forme di alterazioni dei rapporti articolari causate da altre patologie.

Quali sono i sintomi?

Un’articolazione lussata generalmente è caratterizzata dalla seguente sintomatologia:

  • è visibilmente deformata
  • appare gonfia e calda
  • provoca dolore intenso

Prevenzione

Alcuni consigli per prevenire una lussazione sono:

  • fare sport in modo sicuro, indossando il giusto equipaggiamento protettivo soprattutto nel caso degli sport da contatto
  • evitare il ripetersi della lussazione: una volta che l’articolazione si è lussata, può risultare maggiormente suscettibile a lussazioni future. È importante, per evitare il ripetersi dell’infortunio e potenziare l’articolazione, svolgere gli appositi esercizi di resistenza e di stabilità consigliati dal fisiatra o dal fisioterapista.

Qual’è il trattamento delle lussazioni?

Generalmente le lussazioni devono essere ridotte il prima possibile e stabilizzate con appropriati sistemi di contenzione. Quando le lussazioni si ripetono, anche senza veri e propri traumi, si deve prendere in considerazione il trattamento chirurgico di stabilizzazione dell’articolazione interessata.