Tre progetti di ricerca Humanitas San Pio X, oltre 25 specialisti coinvolti, 7 eventi. Questi i numeri della campagna 5×1000 del 2018 a sostegno della ricerca per la prevenzione e cura di malattie materno infantili, malattie di ossa e articolazioni e obesità e disturbi dell’alimentazione. Grazie al Servizio Clienti, agli infermieri, ai tecnici e ai medici dell’ospedale impegnati nella campagna e a tutti i pazienti che hanno scelto di sostenerli. Le preferenze espresse attraverso le cartoline raccolte in ospedale serviranno per ripartire i fondi tra le tre aree di ricerca e sostenere i progetti in corso.

 

 

I progetti di Humanitas San Pio X

Malattie materno-infantili

Il parto è un momento delicato per mamma e neonato. Ginecologi, ostetriche e neonatologi insieme per fare ricerca e definire tempistiche e modalità di esecuzione del clampaggio e del milking (spremitura) del cordone ombelicale, a beneficio della salute del neonato.

Malattia di ossa e articolazioni

L’aumento dell’età media della popolazione ha portato ad una maggiore incidenza delle malattie legate all’invecchiamento, ed in particolare dell’artrosi di anca e ginocchio, che richiede spesso impianti di protesi. Il team di Chirurgia Protesica e Ricostruzione Biologica e Articolare sta studiando metodi innovativi per posizionare le protesi e consentire migliori risultati clinici, un veloce recupero più rapido e una maggiore durata dell’impianto.

Obesità e disturbi dell’alimentazione

L’obesità è uno dei principali problemi di salute pubblica mondiale ed è un fattore di rischio per malattie quali diabete, malattie cardiovascolari e tumori. Il team di Chirurgia Bariatrica è impegnato in uno studio per confrontare due tecniche chirurgiche: il bypass gastrico classico e quello funzionale. Obiettivo: selezionare il percorso diagnostico-terapeutico più opportuno per ogni paziente, riducendo il rischio di complicazioni post operatorie anche tardive.

 

Qui puoi scoprire di più sui progetti di ricerca.