I medici di Humanitas San Pio X sono impegnati nella prevenzione e cura di malattie materno-infantili, malattie di ossa e articolazioni, obesità e disturbi dell’alimentazione e sostengono Fondazione Humanitas per la Ricerca nello sviluppo di nuove cure.

Grazie al tuo 5×1000 potremo sviluppare i nostri studi e offrire percorsi di cura e trattamenti sempre più efficaci. Scopri i nostri progetti.

Malattie materno-infantili

Il parto è un momento delicato per mamma e neonato. Il team del Punto Nascita di Humanitas San Pio X è impegnato a garantire privacy, qualità e sicurezza alla futura famiglia. Ginecologi, ostetriche e neonatologi sono attivi in uno studio multidisciplinare per definire tempistiche e modalità di esecuzione del clampaggio e del milking (spremitura) del cordone ombelicale. Le ricerche condotte in questo ambito evidenziano infatti significativi benefici per la salute del neonato derivati da un ritardato taglio del cordone e quindi da una maggiore trasfusione cellulare dal versante placentare. 

Malattia di ossa e articolazioni

L’aumento dell’età media della popolazione ha portato ad una maggiore incidenza delle malattie legate all’invecchiamento, ed in particolare dell’artrosi di anca e ginocchio. Il team di Chirurgia Protesica e Ricostruzione Biologica e Articolare di Humanitas San Pio X e dell’Humanitas Research Hospital di Rozzano è impegnato in una ricerca per dimostrare l’efficacia di una “smart cutting guide” utile al corretto posizionamento dell’impianto in interventi di protesi totale di ginocchio. Questo favorirebbe una maggiore accuratezza dell’intervento con migliori risultati clinici, un recupero clinico più rapido e una maggiore durata dell’impianto.

Obesità e disturbi dell’alimentazione

L’obesità è uno dei principali problemi di salute pubblica mondiale per il suo continuo e rapido aumento, inoltre un importante fattore di rischio per malattie croniche quali diabete, malattie cardiovascolari e tumori. Il team di Chirurgia Bariatrica di Humanitas San Pio X è impegnato in uno studio che confronta due tecniche chirurgiche: il bypass gastrico classico e quello funzionale. Obiettivo: selezionare il percorso diagnostico-terapeutico più opportuno per ogni paziente, riducendo il rischio di complicazioni post operatorie anche tardive.

Per saperne di più http://humanitasricerca.org/5×1000/san-pio-x/

Come donare il 5×1000?

Il 5×1000 è una quota del gettito fiscale IRPEF che lo Stato decide di destinare, seguendo l’indicazione dei contribuenti, a sostegno di enti di ricerca sanitaria, enti senza fini di lucro e a soggetti specifici che svolgono attività di rilevanza sociale.

Questa scelta non comporta alcuna spesa per te: è una quota d’imposta cui lo Stato rinuncia e non sostituisce l’8×1000. Si tratta semplicemente di decidere a quale ente destinare una parte dell’imposta sul reddito.

Come devolvere il 5×1000?

Per destinare il 5×1000 a Fondazione Humanitas per la Ricerca basta firmare e inserire il codice fiscale 97408620157 nell’area della dichiarazione dei redditi dedicata al Finanziamento della Ricerca Scientifica.