La ricetta della settimana della dottoressa Francesca Albani, dietista in Humanitas San Pio X, è un’insalata estiva (255 kcal), gustosa e ricca di antiossidanti, ideale per preparare e riparare la pelle dai raggi solari.

Ingredienti per 6 persone

180 g di quinoa

450 ml di acqua

200 g di albicocche fresche

150 g di cetrioli

75 g di zucchine

Prezzemolo

75 g di mandorle

60 ml olio evo

Aceto di vino

Il succo di un’arancia

Zafferano

1 cucchiaino di sale

Procedimento

Sciacquare bene la quinoa e metterla a bollire in acqua per 25 minuti.

Nel frattempo tagliare a pezzetti le zucchine, i cetrioli e le albicocche e tritare le mandorle.

Preparare il condimento e aiutandosi con una frusta mescolare olio, aceto, zafferano, succo d’arancia e sale.

Lasciar raffreddare la quinoa, aggiungere le verdure precedentemente tagliate a pezzi e le albicocche, condire con la salsina e aggiungere le mandorle tritate. A piacere una spolverata di prezzemolo.

Albicocche

 L’albicocca è il frutto del Prunus armeniaca, pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae. In Italia sono di stagione nei mesi estivi.

Ricche di betacaroteni, aiutano a proteggere la pelle dal sole e a prevenire l’eccesso di radicali liberi e dunque i processi di invecchiamento precoce. L’elevato contenuto di sali minerali, soprattutto potassio, le rendono un toccasana contro ristagni e gonfiori.

Vantano inoltre un elevato contenuto di pectina, una fibra solubile che combatte la stitichezza.

 Zafferano

 Lo zafferano è una spezia ottenuta dagli stigmi del Crocus sativum.

Contiene in particolare le vitamine del gruppo B, alleate del buon funzionamento del metabolismo, e minerali come potassio, calcio, fosforo, ferro e rame.

È uno degli alimenti più ricchi di carotenoidi, sostanze antiossidanti e contiene vitamine C e A, oltre che manganese e selenio.

Regola l’attività di alcuni neurotrasmettitori, infatti è impiegato in fitoterapia nel trattamento dei disturbi dell’umore; inoltre favorisce le funzioni digestive, stimola l’apparato digerente, e ha azione calmante, analgesica e antispasmodica, che induce uno stato di rilassamento muscolare.

Mandorle

Grazie all’elevato contenuto di grassi insaturi (omega-3) presentano proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, che proteggono dallo stress ossidativo. La buccia ne è ricca perciò meglio scegliere quelle non spelate.

Sono ricche inoltre di sali minerali quali potassio, fosforo, magnesio e calcio, che aiutano in caso di stanchezza e stress; di vitamine e di fibra, utile per il buon funzionamento dell’intestino. Grazie alla presenza dei grassi omega-3 aiuta a prevenire i disturbi cardiovascolari mantenendo stabili i livelli di colesterolo e trigliceridi.