L’ospedale accoglie con piacere l’iniziativa di raccolta fondi che la show girl Michelle Hunziker ha lanciato attraverso la piattaforma CharityStars e promosso sui suoi canali social durante la seconda serata del Festival di Sanremo.

All’asta un abito di Alberta Ferretti indossato dalla conduttrice al Festival dello scorso anno e due borse di Versace, i cui proventi andranno a Fondazione Humanitas per l’acquisto di una culla termica per i neonati prematuri del Punto Nascita di Humanitas San Pio X. L’incubatrice Drager BabyLeo permetterà di garantire massima sicurezza e qualità delle cure, favorendo, sin dalle prime ore di vita, un forte legame familiare. Un riconoscimento all’eccellenza dei professionisti che lavorano in ospedale e un aiuto in più per tante famiglie.

Sicurezza e qualità delle cure

La moderna incubatrice garantisce la stabilità della temperatura corporea del neonato, evitando fenomeni di termo dispersione, mantenendo un grado di umidità che compensa la tendenza alla perdita della componente liquida dell’organismo e quindi del peso corporeo, mantenendo inoltre costante l’eventuale supplementazione di ossigeno al neonato. Il design è pensato per permettere alle mamme di essere più vicine al bebè, i grandi oblò di altezza regolabile favoriscono i genitori nelle manovre di “care neonatale”, fondamentali sin dalle prime ore di vita per consolidare un forte legame familiare.

 

Il nostro Punto Nascita

Il Punto Nascita, che ha superato i 1000 parti nel 2018, garantisce privacy, qualità e sicurezza clinica in tutto il percorso di cura offrendo nel preparto esami e diagnostica avanzata, anche di secondo livello con consulenza genetica medica, un triage ostetrico h24 per le emergenze e la possibilità di ricovero per patologie della gravidanza a partire dalla 34a settimana. La futura mamma può avvalersi inoltre del servizio di analgesia epidurale h24 e, previa richiesta, attivare la raccolta di sangue cordonale ad uso dedicato.

Vengono accolti e assistiti neonati a termine, neonati a pretermine (a partire dalla 34a settimana di età gestazionale), neonati con basso peso alla nascita, neonati affetti da patologia cardiorespiratoria, infettivologica o malformativa, che necessitano di rigoroso monitoraggio clinico e strumentale o di supporto respiratorio non invasivo.

Nel post parto il team del Punto Nascita favorisce inoltre il contatto skin to skin e l’attaccamento precoce al seno, e propone servizi innovativi come l’ambulatorio neonatologico Baby Move per i neonati a rischio neurologico e l’ambulatorio Baby Green per fornire consigli nutrizionali in gravidanza, allattamento e svezzamento, anche per mamme vegane e vegetariane. In ospedale inoltre è attivo un team di psicologhe e psicoterapeute che seguono la donna in tutto il percorso.

 

Fondazione Humanitas

Fondazione Humanitas promuove dal 1999 la qualità di vita del malato e della sua famiglia durante l’esperienza in ospedale e i suoi volontari operano presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, Humanitas San Pio X a Milano, Humanitas Gavazzeni a Bergamo e Humanitas Mater Domini a Castellanza.