La cicogna nel 2018 ha portato in Humanitas San Pio X oltre 1000 neonati. Un importante traguardo per il Punto Nascita dell’ospedale che lo festeggia con una speciale iniziativa: mille bambini, mille sorrisi. Un’installazione di 1000 fagottini personalizzati con i nomi dei nuovi nati, una mostra con alcuni dei messaggi di benvenuto lasciati da parenti e amici.

I fagottini della cicogna di Humanitas San Pio X si possono vedere da lunedì 14 gennaio nella hall a piano terra e al quarto piano, lungo i corridoi del Punto Nascita.

L’allestimento è raccontato sui canali social dell’ospedale dove con l’hashtag #HumanitasMAMA mamme e papà sono invitati a condividere la foto del sorriso del proprio bambino. Possono partecipare all’iniziativa tutti, non solo i genitori dei bebè nati nel nostro Punto Nascita.

I sorrisi più belli verranno esposti in ospedale e saranno inoltre condivisi su una gallery online e sugli strumenti di comunicazione dell’ospedale.

Clicca qui per inviarci la foto del sorriso del tuo bambino e raccontarci l’emozione che hai provato.

Oltre 1000 nati in un anno, un importante traguardo

Si chiama Evelyn Rafael Minorca la millesima mamma di Humanitas San Pio X, che il 18 dicembre ha dato alla luce la piccola Egle Pepe. Un traguardo molto importante per l’ospedale che in tre anni ha quasi raddoppiato i parti, con 1.042 bambini nati al 31 dicembre 2018. Un risultato in controtendenza rispetto al calo generale delle nascite in Italia.

Un traguardo di gioia raggiunto grazie allo staff multidisciplinare del Punto Nascita, all’impegno sul fronte dell’assistenza clinica con un’attenzione particolare alla qualità, sicurezza e privacy prima, durante e dopo il parto. Spazio anche all’aspetto di informazione e formazione con eventi dedicati alle mamme e una collana editoriale di opuscoli formativi per neo e futuri genitori. Senza dimenticare i papà, con la palestra di puericultura PapàCamp e i corsi sulla sicurezza in auto, in casa e il massaggio neonatale infantile.
Un lavoro di squadra quello di ginecologi, ostetriche, neonatologi e anestesisti, per realizzare un percorso maternità a misura di mamma, papà e bambino.

Mille bambini, mille sorrisi: raccontaci l’emozione del primo sorriso del tuo bebè

Contagioso, dolce, buffo o rassicurante? Come è stato il primo sorriso del tuo bebè? Inviaci la foto e raccontaci l’emozione del primo sorriso del tuo bebè in 140 caratteri. I sorrisi più belli verranno esposti in ospedale e saranno inoltre condivisi su una gallery online e sugli strumenti di comunicazione di Humanitas San Pio X.

Come partecipare?

  • Compila il form con le informazioni richieste
  • Carica la foto del sorriso del tuo bambino: la foto deve ritrarre il volto del bebè dal nasino in giù (non gli occhi o il viso intero per tutelare la privacy di tutti i bebè)
  • Raccontaci in 140 caratteri il ricordo dell’emozione del primo sorriso del tuo bebè

Possono partecipare all’iniziativa tutti, non solo i genitori dei bambini nati nel nostro Punto Nascita e non solo i bebè nati nel 2018.

È possibile partecipare fino al 2 febbraio.

Partecipa all'iniziativa

Tutti i campi sono obbligatori

I sottoscritti

e

consapevoli delle responsabilità e delle sanzioni penali previste dall’art. 76, DPR 445/2000, per le ipotesi di dichiarazioni mendaci, e sotto la loro personale responsabilità

di essere genitori di

e presa visione dell’informativa sul trattamento dei dati

Casa di Cura San Pio X s.r.l., con sede legale in Via Francesco Nava 31, 20159 Milano – anche ai sensi degli artt. 10 e 320 cod. civ., dell’art. 96 L. 633/41, nonché delle vigenti disposizioni di legge in materia di protezione dei dati personali – ad utilizzare, esporre e riprodurre, senza limiti di spazio e tempo, e a titolo gratuito, la fotografia ritraente l’immagine del sorriso del/la loro figlio/a consegnata per la presente iniziativa.

La fotografia potrà essere utilizzata – entro i limiti consentiti dalle vigenti disposizioni di legge – per ogni finalità informativa, divulgativa, o promozionale relativa all'iniziativa "Mille bambini, mille sorrisi", posta in essere da San Pio X, mediante pubblicazione e/o diffusione su carta stampata, o attraverso l’impiego di qualsiasi altro mezzo di comunicazione, anche telematica, inclusi la televisione e la rete Internet.

Restano espressamente esclusi dalla presente autorizzazione il diritto a mettere in commercio tali fotografie, ad eccezione che ciò avvenga nel circoscritto contesto di iniziative benefiche o solidali, nonché qualsiasi uso dell’immagine del/la loro figlio/a che possa arrecare pregiudizio al suo onore, al suo decoro, o alla sua reputazione.