La ricetta della settimana della dottoressa Francesca Albani, dietista in Humanitas San Pio X, è un secondo piatto a base di melanzane. Se realizzate di piccole dimensioni sono un’ottima proposta finger food per un aperitivo.

Ingredienti per 4 persone

2 melanzane

1 uovo

Pangrattato qb

Pecorino qb

Menta piperita

Pinoli

Aglio

Sale

Olio evo

Preparazione

Lavare, asciugare e pulire le melanzane, tagliarle in quarti e riporle in una teglia foderata di carta forno. Cuocere a 200° per circa 45 minuti, finché le melanzane non saranno morbide.

Una volta intiepidite tagliatele a pezzi più piccoli e schiacciate la polpa su un setaccio, così da eliminare l’acqua in eccesso. Trasferire la polpa delle melanzane in una ciotola.

Tostare i pinoli in padella e tritarli in un mixer con menta e aglio.

Aggiungere alla polpa di melanzana l’uovo, il Pecorino e il composto tritato.  Aggiustare di sale, aggiungere un filo d’olio e se l’impasto dovesse risultare troppo compatto si può ammorbidire con un paio di cucchiai di latte.

Preparare delle polpettine, impanarle con il pangrattato e riporle in una teglia rivestita di carta forno. Cospargerle con un filo d’olio e infornare a 180° per 20 minuti circa, finché non saranno dorate.

Melanzane

La melanzana è il frutto di una specie appartenente alla famiglia delle Solanaceae e in Italia sono di stagione da giugno a ottobre.

Essendo molto ricche di acqua e di sali minerali (potassio, fosforo e magnesio) hanno un elevato potere diuretico e drenante.

contengono fibre solubili che contribuiscono a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue e soprattutto a regolarizzare le funzionalità intestinali. Sono inoltre fonte di antiossidanti, vitamine del gruppo B e antocianine, molecole antinfiammatorie.

Menta piperita

La menta piperita è una delle varietà di menta più utilizzate in cucina. Esercita azione rinfrescante e analgesica, contiene numerosi antiossidanti, ma anche potassio, che aiuta la salute cardiovascolare, fosforo e magnesio, alleati del benessere di ossa e denti. Grazie alle sue proprietà digestive rappresenta un valido aiuto per rilassare la muscolatura dell’intestino e per favorire i processi digestivi.

Pinoli

I pinoli sono semi di piante del genere Pinus. Hanno un elevato contenuto di grassi (si tratta però di grassi “buoni”) e un buon contenuto proteico, inoltre sono ricchi di fibre. Contengono vitamine (soprattutto E, PP e qualche vitamina del gruppo B) e sali minerali, quali calcio, potassio, ferro e fosforo. La loro composizione li rende ottimi come ricostituenti in caso di periodi di stress e stanchezza oppure come supporto in coloro che praticano attività sportiva.