Chirurgia Generale

L’Unità Operativa di Chirurgia Generale di Humanitas San Pio X dispone di posti letto per l’attività di ricovero ordinario e di Day Surgery.

L’attività clinico-scientifica dell’Unità Operativa è rivolta in particolare allo studio e al trattamento delle patologie digestive esofago–gastriche, colo-rettali, epatobiliari, benigne e oncologiche, delle patologie della parete addominale (ernie inguinali, ombelicali e laparoceli), della mammella, del pavimento pelvico e del canale anale (emorroidi, fistole, ragadi, prolasso rettale e multicompartimentali), del melanoma, della grande obesità e delle patologie vascolari.

Lo staff medico dell’Unità Operativa di Chirurgia Generale è rispettivamente membro attivo delle principali Società Scientifiche Nazionali ed Europee di Chirurgia generale e delle società specialistiche e partecipa attivamente alle varie attività scientifiche, anche come parte integrante dei Consigli Direttivi, ed è parte attiva in diversi studi scientifici multicentrici nazionali ed europei.

Dal 2003 l’Unità Operativa è convenzionata con la Scuola di Specializzazione di Chirurgia Generaledell’Università degli Studi di Pavia diretta dal Prof. Paolo Dionigi, quale polo di formazione e di attività pratica per gli Specializzandi (Professore a contratto: Prof. Jacques Mégevand).

È centro di formazione e tutoraggio della Scuola di Laparoscopia ACOI (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani) in Chirurgia Laparoscopica di Base, della Scuola di Chirurgia Robotica SIC (Società Italiana di Chirurgia), della Scuola Speciale ACOI di Coloproctologia.

Nell’anno 2012 l’Ospedale Humanitas San Pio X si è dotato del Robot da Vinci, e attualmente la maggior parte delle patologie maggiori ed oncologiche addominali vengono trattate con tecnica robotica (patologie colo-rettali, gastriche, pancreatiche ed epatiche).

Dal 2011 è stato istituito l’Ambulatorio Specialistico di Colo-Proctologia. Tra le specificità del nostro centro c’è l’inveterata esperienza nel trattamento del prolasso emorroidario e dell’invaginazione rettale, frequente causa della Sindrome da Ostruita Defecazione. L’interesse per il prolasso multi-compartimentale ha portato ad una fruttuosa collaborazione con i colleghi ginecologi con cui si discutono strategie e linee guida condivise, sviluppando soluzioni chirurgiche innovative, anche con tecniche mini-invasive. Anche il trattamento mini-invasivo delle fistole anali complesse e delle fistole retto-vaginali ha dimostrato ottimi risultati negli ultimi anni.

 

Attività clinico-assistenziale, didattica e scientifica

Presso l’Unità Operativa di Chirurgia Generale vengono effettuati i seguenti trattamenti: