Rast test

Cos’è il Rast test?

Il Rast Test (o test di radio-allergo-assorbimento) è un esame effettuato su un campione di sangue da prelievo venoso, allo scopo di dosare anticorpi specifici (immunoglobuline E) presenti solo nelle persone allergiche.

A cosa serve?

In associazione ad altri test cutanei, il Rast Test è utile per stabilire la presenza di anticorpi specifici in caso di persone che presentano disturbi acuti o cronici associati a manifestazioni di natura allergica.

Come si svolge?

Il Rast Test è un esame di laboratorio effettuato con un normale prelievo di sangue, in genere, da una vena del braccio, allo scopo di ricercare anticorpi specifici (immunoglobuline E), ovvero gli anticorpi che aumentano solo nel paziente allergico. La loro presenza nel sangue, a livelli piú elevati rispetto ai valori normali, indica un’allergia.

Come prepararsi?

E’ preferibile sospendere antistaminici o cortisonici 4-5 giorni prima di effettuare il Rast Test. Inoltre, non è necessario il digiuno né la sospensione di qualunque altro farmaco abituale.

Dosaggio delle IgE (Rast test):

si preleva del sangue venoso del paziente, che viene analizzato per valutare se l’allergia è a singoli allergeni o a singole molecole di allergeni. L’esame puó essere svolto anche durante la terapia con antistaminici, perchè l’assunzione di farmaci non influenza l’esito del test. Viene condotto quando ci sono alterazioni cutanee che non rendono possibile eseguire il Prick test, oppure quando è necessario completare il processo diagnostico iniziato con il Prick test.